di Filippo Baglioni e Lorenzo Donati

Ben ritrovati a tutti, cari amici di Chiusinews, con il nostro consueto appuntamento con le previsioni del tempo; la fase di tempo mite che ci ha tenuto compagnia per circa 7-10 giorni è ormai terminata. Nebbia al mattino e sole al pomeriggio con temperature di 13-15 gradi non possono essere la normalità per il mese di Gennaio e cosi’ ci penserà un nucleo di aria artica in arrivo direttamente dal nord Europa a porre fine a questa anomala fase mite. La nuova fase fredda (tra l’altro già annunciata nel precedente articolo) ci terrà compagnia per diversi giorni, forse fino all’ultimo giorno di Gennaio!
La percezione del freddo sarà notevole, proprio perchè il cambiamento del tempo avverrà in maniera rapida ed incisiva.
Come sempre quando si parla di freddo si pensa subito alla neve, che pero’ è sempre la componente piu’ difficile da prevedere, soprattutto nella nostra zona, che presenta un’ orografia particolare che ci puo’ regalare talvolta nevicate inaspettate e abbondanti cosi’ come invece nevicate irrisorie, è quindi sempre difficile stabilire con certezza se e quanto nevicherà.

Ma veniamo alla previsione: da Giovedi 20 Gennaio inizia la fase fredda con un crollo della temperatura davvero notevole ed anche un peggioramento del tempo; arriveranno nubi ed anche qualche precipitazione che sarà nevosa gia’ sui 5-600 metri(Sarteano e Montepulciano potrebbero già imbiancarsi in questa prima fase) ma con quota neve in calo fin sui 3-400 mt nel corso della serata.
Ma sarà da venerdi-sabato che il freddo si farà sentire, il tutto accompagnatao da un tempo variabile-instabile con possibile neve anche su Chiusi proprio tra Venerdi e Sabato. Difficilissimo sbilanciarsi sui possibili accumuli, che pero’ potrebbero risultare importanti sull’Amiata ed anche sul Cetona.
La fase fredda proseguirà poi per tutto il week-end ed anche nei primi giorni della prossima settimana con possibili nuovi risvolti nevosi tutti da scoprire ed analizzare…ma questa è un’altra storia!
Un saluto a tutti gli amici di Chiusinews, al prossimo aggiornamento!